lunedì, Luglio 22, 2024

Italia, Politica

Mimmo Lucano vince tutto

Eletto al Parlamento Europeo e Sindaco a Riace

Nancy Drew

Domenico Lucano, con la doppia vittoria alle recenti elezioni Europee – dove ha ricevuto 193.417 voti personali – candidato con Alleanza Verdi e Sinistra, ed eletto nuovamente alla carica di Sindaco nella sua Riace, si è riscattato completamente dalle indagini e il relativo processo tenutosi in gran parte a Locri (RC), per cui era stato perseguito e accusato di reati legati all’immigrazione clandestina e reati amministrativi entro la sua carica di Sindaco di Riace negli anni tra il 2004 e il 2018.

L’attività di accoglienza delle persone migranti a Riace di Domenico Lucano, era stata giudicata un modello da replicare ovunque nel mondo.

Domenico Lucano aveva ricevuto lodi da molte parti del mondo, nel 2010 si era posizionato terzo nella World Mayor, un concorso mondiale organizzato da City Mayors Foundation, che a cadenza biennale stila la classifica dei migliori sindaci del mondo; mentre nel 2016, la rivista statunitense The Fortune lo aveva addirittura posizionato al 40° posto nella lista dei leader più influenti al mondo. Mimmo Lucano ha anche ricevuto numerosi premi e riconoscimenti come uomo di Pace e ovunque è stato invitato – perfino a Parigi – a descrivere il suo modello di accoglienza, basato su azioni concrete di inserimento degli stranieri accolti nella piccola e spopolata Riace, unite a grande umanità.

Tutto ciò giusto poco prima che la campagna denigratoria e legale perpetrata dalla bieca politica di destra italiana – che i migranti preferisce vederli perire in mare – lo costringesse a lasciare l’incarico di Sindaco per poi affrontare una lunga battaglia legale, iniziata a ottobre 2017, e conclusasi con la sua definitiva assoluzione, in appello, solo a ottobre 2023.

Durante gli anni del processo, ma anche prima, a causa delle sue attività con i migranti, le voci di Salvini, Meloni e molti altri politici di destra, avevano usato nei confronti di Domenico Lucano definizioni irripetibili.

Ecco che Domenico Lucano riappare vincente – con il suo solare sorriso, la sua bellezza spirituale ed integrità intellettuale – come deputato al Parlamento Europeo e Sindaco di Riace, carica che ha deciso di preferire rispetto all’Europa.

Il merito delle sue azioni, a Lucano, nessuno glielo potrà mai togliere. Ecco che è gli tornato indietro tutto ciò che gli era stato tolto, forzatamente da sleali strategie politiche, per riprendere il cammino da dove lo aveva bruscamente interrotto.

…………………………..

Per approfondire:

……………………………………………………………………….

Sabato, 15 giugno 2024 – Anno IV – n°12/2024

In copertina: Domenico Lucano, sindaco di Riace – fermo immagine da video

Condividi su: