lunedì, Giugno 27, 2022

Notizie in breve

Procedura di infrazione UE a carico della Turchia sul caso di Osman Kavala

redazione TheBlackCoffee

Il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa ha deciso di avviare una procedura di infrazione contro la Turchia per la mancata esecuzione della sentenza sulla violazione dei diritti umani e la liberazione immediata indicata dalla Corte europea dei Diritti dell’uomo (CEDU) sul caso dell’imprenditore e filantropo turco Osman Kavala, dietro le sbarre nella prigione di Silivri a Istanbul da 1.509 giorni. La decisione di avviare l’infrazione è stata votata dal Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, che ha il compito di sovrintendere all’attuazione delle sentenze della CEDU.

Alla Turchia è stato concesso fino al 19 di gennaio 2022 – ultima occasione per per la Giustizia turca – su come attuare la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, considerato che per il 17 gennaio è prevista un’udienza del processo Kavala.

Se la Turchia non prenderà nessun provvedimento, durante la prossima riunione del Comitato europeo dei Ministri sarà ratificata la procedura di infrazione.

Sabato, 18 dicembre 2021 – n° 46/2021

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi