domenica, Maggio 22, 2022

Notizie in breve

La Federazione Internazionale dei Felini (FIFe) ha ordinato il divieto di importazione di gatti di razza russa

redazione di TheBlackCoffee

Tra le innumerevoli azioni di boicottaggio contro l’invasione russa in Ucraina troviamo anche la Federazione Internazionale dei Felini.

Il consiglio della FIFe ha affermato in una nota che: «Nessun gatto allevato in Russia può essere importato e registrato in qualsiasi libro genealogico della FIFe al di fuori della Russia, indipendentemente dall’organizzazione che ha rilasciato il suo albero genealogico».

Il consiglio ha affermato che il divieto è stato imposto a causa degli terribili eventi bellici in Ucraina.

Il Consiglio della FIFe ritiene di non poter semplicemente assistere a queste atrocità e non fare nulla, quindi ha deciso che a partire da marzo, nessun gatto allevato in Russia può essere importato e registrato in qualsiasi libro genealogico FIFe al di fuori della Russia, indipendentemente dall’organizzazione che ha rilasciato il suo albero genealogico.

Nessun gatto appartenente a espositori residenti in Russia può essere iscritto a qualsiasi fiera FIFe al di fuori della Russia, indipendentemente dall’organizzazione a cui questi espositori fanno parte.

Mentre la Federazione Canina Internazionale rimane in silenzio, ci si potrà chiedere come fermare i volatili russi.

Sabato, 5 marzo 2022 – n°10/2022

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi