venerdì, Settembre 30, 2022

Notizie in breve

Campagna di prevenzione dei tumori della testa e del collo

redazione di TheBlackCoffee

Grande partecipazione dei soci dell’AIOLP – Associazione Italiana Otorinolaringoiatri Libero-Professionisti alla campagna di prevenzione dei tumori del distretto della testa e del collo Make Sense Campaign 2022.

Promossa anche quest’anno a livello internazionale dall’EHNS – European Head and Neck Society – e coordinata nel Bel Paese dall’AIOCC – Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica, l’iniziativa, in programma nella sua decima edizione, prevede momenti dedicati a controlli gratuiti in ognuno dei centri medici aderenti.

L’accesso, pur gratuito, sarà regolato per prenotazione nelle oltre centoventi strutture sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, dislocate capillarmente in tutte le regioni. Gli specialisti dell’orecchio, del naso e della gola afferenti all’AIOLP hanno riservato ampia disponibilità a ricevere a titolo benefico i pazienti per la visita, costituendo almeno un terzo di tutti gli esperti aderenti alla campagna #msc2022.

Formare le figure sanitarie alla diagnosi precoce e sensibilizzare la  popolazione a riconoscere i primi sintomi, molto comuni e a rischio di passare inosservati, è il fine fondamentale della campagna.

Muoversi in fretta può salvare la vita, come recita lo slogan dell’iniziativa – “Hai la testa a posto?”. Per tumore della testa e del collo intendiamo ogni genere di neoplasia che si sviluppi in quell’area anatomica, eccetto occhi, cervello, orecchie ed esofago.

Si tratta del settimo cancro più comune in Europa: in Italia, nel 2020 ha registrato 9.900 nuove diagnosi e 4.100 decessi (fonte: “I numeri del cancro 2021”, AIOM – Associazione Italiana di Oncologia Medica).

Colpisce in gran parte gli uomini – con un’incidenza da due a tre volte maggiore rispetto alla platea femminile – e gli ultraquarantenni, ciononostante la malattia è in fase di aumento anche fra donne e giovani. 

Fattori di rischio al 75% sono l’alcool e il tabacco, inoltre infezioni da HPV o papillomavirus umano, cattiva igiene orale e forte carenza nel consumo di frutta e verdura; forme patologiche dei seni  paranasali hanno origine professionale fra i lavoratori del legno e del cuoio, come falegnami e conciatori.

Fare attenzione a sintomi anche minori e diffondere consapevolezza fra le persone è il messaggio della #makesensecampaign2022 per agevolare la presa in carico tempestiva, che può favorire un tasso di sopravvivenza fino al 90%. Gli ideatori della campagna hanno formulato il motto 1per3, proprio per facilitare la cultura in materia: «Se presenti anche solo 1 di questi sintomi per 3 settimane – dolore alla lingua, ulcere che non guariscono e/o macchie rosse o bianche in bocca; dolore alla gola; raucedine persistente; dolore e/o difficoltà a deglutire; gonfiore del collo; naso chiuso da un lato e/o perdita di sangue dal naso – parla immediatamente con il tuo medico», come riassume la tabella allegata.

Tabella fornita da AIOLP

Ha dunque un ruolo particolarmente importante la partecipazione di oltre quaranta otorinolaringoiatri italiani liberi professionisti aderenti all’AIOLP: in virtù della capillarità della loro presenza sul territorio nazionale, infatti, possono intercettare un elevato numero di pazienti nei centri specialistici in cui operano, anche in aree lontane dai contesti urbani. Questo è ancora più significativo, in quanto arriva senz’altro a completare il servizio sanitario, con prestazioni di alto livello, laddove si nota di solito l’assenza di grandi manifestazioni di piazza, in occasione di simili campagne di prevenzione e sensibilizzazione. In caso di necessità cliniche particolari, la prima visita diventa un’opportunità cruciale, per indirizzare alle strutture di eccellenza maggiori i sospetti suscettibili di approfondimento di secondo livello.

È con entusiasmo e orgoglio che la presidente dell’Associazione Italiana Otorinolaringoiatri Libero-Professionisti, Orietta Calcinoni, ha accolto l’invito dell’AIOCC a partecipare alla campagna e, soprattutto, la risposta così massiccia e generosa dei colleghi, pronti a condividere la loro esperienza al servizio della prevenzione: «È un’enorme soddisfazione essere in prima linea per questa iniziativa – ha dichiarato – ed è un piacere constatare come i nostri iscritti, in tutta evidenza e grazie alla loro presenza diffusa sul territorio, daranno un forte impulso alla buona riuscita dell’evento 2022, in considerazione dell’elevata disponibilità dimostrata. Ringrazio il referente dell’AIOLP per il progetto, Matteo Cavaliere, per l’impegno profuso nell’organizzazione e nella gestione delle diverse e numerose reperibilità. È stata sua l’idea di raggruppare i nostri soci in una mappa, completa di riferimenti di contatto ed indirizzi, al fine di incontrare meglio le esigenze dei pazienti, che possono così individuare facilmente gli specialisti più vicini e prenotare con tempestività il loro controllo gratuito».

Non meno soddisfatto è il responsabile incaricato di rappresentare l’Associazione Italiana Otorinolaringoiatri Libero-Professionisti in occasione della #makesensecampaign2022: «Nel contesto della partecipazione alla campagna – nota Matteo Cavaliere – avremo l’opportunità di diffondere nuova consapevolezza per una corretta prevenzione delle patologie di testa e collo, nella convinzione che manifestazioni di questo genere contribuiscono davvero alla migliore salute pubblica e a creare una coscienza sulla notevole importanza della diagnosi precoce per la prognosi e la qualità di vita dei pazienti. Non dimentichiamo che la Make Sense Campaign è nata, nel 2013, proprio per rispondere alla mancanza di conoscenza nella popolazione: un’indagine condotta dall’EHNS – European Head and Neck Society ha mostrato come quasi tre quarti degli intervistati non fosse a conoscenza dei sintomi più rilevanti nelle malattie oncologiche cervico-cefaliche e il 38% non avesse addirittura mai sentito parlare di tumori nella testa e nel collo».

Grazie ad una grande campagna di comunicazione, la #makesensecampaign2022 viene divulgata al pubblico con ogni mezzo oggi disponibile – dalle locandine ai banner, sui giornali e nei social network – al fine di raggiungere il maggior numero di persone.

Giornate di screening gratuite sono previste in tutta Italia dal 19 al 23 settembre.

Gli approfondimenti ufficiali e l’elenco dei centri clinici aderenti sono disponibili sui siti Internet www.makesensecampaign.eu/itwww.aiocc.it.

Gli otorinolaringoiatri liberi professionisti dell’AIOLP sono raggiungibili su www.aiolp.it, la mappa degli esperti aderenti alla Make Sense Campaign 2022, con indirizzi e orari disponibili cliccando qui.

Sabato, 17 settembre 2022 – n° 38/2022

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi