domenica, Maggio 22, 2022

Notizie in breve

Armi! Armi! Armi!

redazione di TheBlackcoffee

Ci siamo di nuovo, ecco che appena scoppia un qualsiasi conflitto nel mondo, le maggiori potenze, ma pure i Paesi che aspirano ad essere forze geopolitiche influenti, colgono l’occasione per aumentare la loro portata bellica, con la giustificazione di doversi difendere dal nemico.

Mentre il Ministero della Difesa russo ha affermato che altri trenta laboratori utilizzati per lo sviluppo di armi biologiche sono stati localizzati in 14 siti in Ucraina, lo riporta l’agenzia russa Tass (24 marzo) – ed anche Ansa – il presidente Joe Biden, è giunto in Europa per partecipare ai differenti impegni sulla la crisi bellica.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, parlando alle truppe statunitensi in Polonia, Biden ha ricordato che: «La posta in gioco non e’ solo la difesa dell’Ucraina ma la democrazia nel mondo; che siamo nel mezzo di una battaglia tra democrazie e autocrazie».

In base a queste premesse il presidente americano ha fatto un passo indietro rispetto alle sue promesse in campagna elettorale, ovvero sposa nuovamente il ‘tradizionale’ approccio americano agli armamenti, includendo entro lo stato di difesa anche la sola minaccia di pericolo armato convenzionale e non nucleare, lasciando di fatto aperta la porta anche alla possibilità di usare armi atomiche in risposta a dette minacce.

Sabato, 26 marzo 2022 – n° 13/2022

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi