giovedì, Settembre 29, 2022

Notizie in breve

Vietnam del Nord: morto in prigione il citizen-journalist Do Cong Duong

redazione di TheBlackCoffee

Il cittadino-giornalista Do Cong Duong, che era stato incarcerato per quattro anni in condizioni di detenzione disumane, è stato trovato morto nella sua cella.

Privo di cure e gravemente malato, il suo stato di salute è notevolmente peggiorato a causa del trattamento degradante inflittogli durante la detenzione.

Do Cong Duong stava scontando una condanna a otto anni in una prigione del Vietnam del Nord. Tra le altre cose, aveva spesso trasmesso in video streaming sulla pagina Facebook di “Tieng Dan TV” su questioni legate alla corruzione e ai sequestri di terre da parte dello Stato, che avevano portato al suo arresto nel gennaio 2018.

L’apprendere della morte di Do Cong Duong, vittima di una terribile persecuzione da parte delle autorità che si sono persino rifiutate di consegnare il suo corpo alla sua famiglia dopo la sua morte, procura profondo shock alla società civile nordvietnamita.

Al relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura e altre pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti, Alice Jill Edwards, così come alla comunità internazionale viene chiesto di agire immediatamente per garantire la sopravvivenza dei 39 giornalisti ancora detenuti nelle carceri vietnamite prima che accadano altre tragedie.

Sabato, 13 agosto 2022 – n° 33/2022

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi