martedì, Gennaio 25, 2022

Cultura, Italia, Letteratura

Lucca, The waste land

Cronaca di una morte annunciata

testo e foto di Simona Maria Frigerio e Luciano Uggè

Lucca, a 72 e 48 ore dal coprifuoco, abbiamo percorso strade e piazze, tra l’ora di cena e le 23.00 per registrare gli ‘assembramenti’ paventati dalla politica e dai mass media. Ma abbiamo trovato il deserto, come dimostrano le fotografie scattate. In un’Italia che scambia positivi con malati, quando i primi non hanno nemmeno i sintomi di una comune influenza, abbiamo deciso di e-leggere un libro in ogni via o piazza, facendo risuonare – almeno nella mente se non in quegli spazi – le parole di Ernest Hemingway, Cormac McCarthy, Dino Buzzati, Henry James, Terry Nation, Jeffrey Eugenides, Gabriel García Márquez, T.S. Eliot, Françoise Sagan, Ottessa Mosfegh. I lettori più voraci sapranno abbinare ogni autore al proprio romanzo.

Duomo di San Martino. Per chi suona la campana
Palazzo Pfanner. Il giro di vite
Piazza San Michele. Buongiorno tristezza
Piazza San Martino. Le vergini suicide
bsh
Piazza Cittadella. I sopravvissuti
Verso Porta Elisa. La strada

In copertina: Piazza Anfiteatro. Il deserto dei tartari

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi