venerdì, Gennaio 21, 2022

Notizie in breve

In Turchia il prezzo del pane suona l’allarme

Lunghe file di persone in attesa di acquistare pane a buon mercato nel freddo invernale sono diventate una visione comune in tutta la Turchia nelle ultime settimane, poiché il prezzo del più indispensabile dei prodotti di base è aumentato vertiginosamente, con ulteriori aumenti incombenti per il prossimo futuro.

Come in tutte le nazioni orientali, il pane è un alimento fondamentale nella cucina turca, il che significa che i prezzi del pane e dei prodotti da forno in genere sono sempre importanti per la popolazione. Per i gruppi a basso e medio reddito, il pane e il suo prezzo sono diventati ancora più importanti ora che il potere d’acquisto familiare si è dissolto tra il crollo della lira turca e l’aumento dell’inflazione.

Si prevede che l’inflazione mensile al consumo in Turchia raggiungerà un tasso sbalorditivo del 15% per dicembre che porterà il tasso annuo ad almeno il 35%. L’Istituto di statistica turco (TUIK) dovrebbe rilasciare i dati ufficiali il 3 gennaio.

L’istituto assegna un peso del 26% al cibo nella sua indagine mensile sull’inflazione al consumo. Il pane ha una quota del 2,5% in tale tasso. Con gli altri prodotti da forno compresi, la quota sale al 5%.

I dati TUIK mostrano che gli aumenti mensili dei prezzi del pane sono stati in media dell’1,6% dal 2018, superando l’inflazione mensile media al consumo dell’1,3% nello stesso periodo. L’aumento mensile più ripido – 7,1% – si è verificato a novembre, raddoppiando l’inflazione mensile al consumo del 3,5%.

Sabato, 1 gennaio 2022 – n° 1/2022

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi