mercoledì, Ottobre 05, 2022

Notizie in breve

La libreria come presidio culturale

redazione TheBlackCoffee

“Una libreria che vuole offrirsi al quartiere come luogo d’incontri, osservazione e circolazione delle idee”. Sarà questo il motto della ‘Libreria Panisperna 220’ che aprirà a Roma ai primi di ottobre.

Il gestore, Masud Kia, fa parte di una schiera di amici – amanti del libro e della letteratura – che hanno creato il ‘Gruppo Librerie Scatenate’ che gestisce già altre librerie a Milano, Genova, Procida, Camogli e Ventotene.

Il negozio si trova nell’omonima via di Roma, già famosa per aver ospitato tra gli anni Venti e Trenta il gruppo dei giovani fisici, guidati da Enrico Fermi, che nel palazzo del numero civico 220 avevano effettuato studi teorici e sperimentali sulla meccanica quantistica e la fisica nucleare. Fermi, trasferitosi negli USA durante le leggi razziali, divenne, suo malgrado, il “Padre della bomba atomica”.

Secondo Kia la libreria sarà, come già avviene nelle altre località citate, il presidio culturale del territorio e cioè del quartiere Monti.

Sabato, 18 settembre 2021 – n° 34/2021

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi