21 Novembre: Giornata Nazionale degli Alberi

Foto – ©Laura Sestini (tutti i diritti riservati)

Piantare un seme per aiutare l’ambiente

di Laura Sestini

Gli alberi sono vita: questa dovrebbe essere la premessa da ricordare ogni giorno dell’anno.

Gli alberi, infatti, non solo depurano l’aria che respiriamo, catturando anidride carbonica e offrendo in cambio ossigeno, ma regalano maestosità e bellezza, riparo per alcuni tipi di animali, ombra in giornate di calura, mentre assistono i territori nell’assetto idrogeologico e donano numerosissime qualità di succulenti frutti.

Il lavoro quotidiano degli alberi è un’azione fondamentale e preziosa per mantenere in equilibrio il nostro ecosistema.

Nonostante il 2020 sia un anno così insolito, per mantenere la tradizionale attività, i comitati locali di Legambiente organizzeranno comunque numerosi eventi – essenzialmente online – ove gli alberi saranno i principali protagonisti.

Nella giornata del 21 novembre – per celebrare la Festa dell’Albero – l’obiettivo più ambìto sarebbe che ogni famiglia piantasse un albero – un’operazione non sempre facile da compiere, specialmente per chi non abbia un giardino.

Tra le iniziative di più facile realizzazione, per chi non avesse un luogo adatto dove piantare un albero – considerando anche il particolare momento di restrizioni anti-Covid – ci si può unire alla festa piantando un piccolo seme in un vaso; anche di un frutto comune come la mela – che non manca nelle fruttiere in questa stagione.

Oltre alle iniziative italiane, Legambiente è partner in un progetto europeo a più ampio raggio denominato Life Terra – cofinanziato dall’Unione Europea – in compartecipazione con 15 organizzazioni di otto differenti Paesi europei. Life Terra ha come obiettivo quello di piantare 500 milioni di alberi nei prossimi 5 anni, con il coinvolgimento della società civile e degli studenti.

Il comitato locale di Legambiente più vicino – nell’area toscana della Costa Etrusca – in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e a una rete di associazioni locali – donerà alle amministrazioni comunali che aderiranno all’iniziativa una piccola quercia e un cipresso da trapiantare come simboli di speranza, e in ricordo delle persone decedute a causa della pandemia da coronavirus.

La pagina web di Legambiente:

Share with: